Tra le meraviglie del Lago di Garda

Tra le meraviglie del Lago di Garda

L’azienda Agricola L’Ulif sorge in località Picedo di Polpenazze del Garda, in Valténesi, sulla sponda bresciano del Lago di Garda. La Valtènesi è estesa da sud ad ovest tra i comuni di Desenzano e Salò, nel cuore dell’anfiteatro morenico sulla sponda bresciana del Garda ed è un’area contraddistinta da un microclima unico, influenzato dal più grande lago italiano. In Valtènesi la viticoltura ha origini antichissime, che risalgono con ogni probabilità all’epoca degli etruschi. Oltre un secolo fa, il senatore veneziano Pompeo Molmenti, sindaco di Moniga del Garda, codificò il procedimento produttivo del Chiaretto, il rosè del territorio. Nel 1967, la zona si è vista riconoscere per la prima volta la Denominazione di origine controllata. La Valtènesi è a tutti gli effetti la patria elettiva del Groppello, vitigno autoctono coltivato sul territorio ancora prima della scoperta dell’America. Oggi al mondo ne resistono non più di 400 ettari, coltivati esclusivamente in quest’area, che lo rendono un patrimonio raro e prezioso, pienamente rappresentativo dell’identità vinicola della zona. Il Groppello costituisce infatti l’elemento determinante della Doc Riviera del Garda Classico Rosso o Chiaretto sottozona Valtènesi, Oltre alla vite si coltiva storicamente anche l’olivo, e sul territorio crescono altre varietà tipicamente mediterranee come gli agrumi ed i capperi.

LAKE GARDA. A WONDERFUL PLACE
The Valtènesi extends from south to west between the municipalities of Desenzano and Salò, in the heart of the morainic amphitheater on the Brescia side of Lake Garda and is an area characterized by a unique microclimate, influenced by the largest Italian lake. In Valtènesi, viticulture has very ancient origins, which probably date back to the Etruscan era. Over a century ago, the Venetian senator Pompeo Molmenti, mayor of Moniga del Garda, codified the Chiaretto production process, the rosé of the territory. In 1967, the area was recognized for the first time for the Controlled Denomination of Origin. Valtènesi is in effect the elective home of Groppello, a native vine cultivated on the territory even before the discovery of America. Today in the world no more than 400 hectares are left, cultivated exclusively in this area, which make it a rare and precious heritage, fully representative of the area's wine identity. The Groppello is in fact the decisive element of the DOC Riviera del Garda Classico Rosso or Chiaretto subzone Valtènesi, In addition to the vine, olives are also historically cultivated, and other typically Mediterranean varieties such as citrus fruits and capers grow on the territory.